Sceratrice Solare Fai Da Te

20141016_130046

Ciao a tutti,
Visto che il costo di una sceratrice solare si aggira tra i 350,00 e i 1400,00 euro e non tutti abbiamo la possibilità economica per poterla acquistare oggi voglio dimostrarvi che è possibile costruirne una riciclando un vecchio frigorifero rotto. Quindi eco-sostenibile.

Nel mio caso in verità funzionava ancora il frigorifero, ma era vecchio ed aveva la serpentina del gas arrugginita.

Perché un frigorifero? Perché è un perfetto contenitore ermetico ed è già coibentato per non disperdere la temperatura interna.

Nel mio caso è un frigo di piccola taglia, ma se lo trovate anche grande avrete più spazio e quindi potete sciogliere più cera o inserirvi un numero di telaini superiore, nel mio ne entrano due da nido.

Ogni frigorifero è diverso quindi io vi spiego quello che ho fatto per realizzare il mio, poi sta a voi modificare il vostro. Se poi avete difficoltà nella comprensione scrivetemi pure.

In questo caso lo sportello del mio frigo ha una cornice di alluminio che tiene un pannello di plastica colorato, ho smontato e ho rimosso questo pannello.

Tolto il pannello ho trovato la parete di ferro e una volta segnata la traccia con il pennarello l’ho tagliato con la smerigliatrice (o frullino elettrico). Teniamo conto che qui dovranno entrare i raggi solari quindi tenetevi il più larghi possibile.

Una volta bucato lo sportello ho preso le misure e sono andato dal vetraio che con 10 euro mi ha venduto e tagliato un vetro di circa 5mm di spessore delle stesse dimensioni (nel mio caso 80x100cm).

Io ho avuto il vantaggio di aver trovato uno sportello già fornito di cornice, e ho usato questa cornice per il sostegno del vetro, se avete un frigorifero di grossa taglia molto probabilmente non ha questa cornice ma potete crearla voi con dei profilati di alluminio da un negozio di bricolage facendogli qualche buco con il trapano e con qualche vite autofilettante potrete forare il ferro dello sportello.

Qui se volete, potrete metterci anche una maniglia come ho fatto io riciclando quella del frigo stesso.
Il grosso del lavoro è fatto! Ora bisogna fare un pianale per la cera e/o telaini che vorremmo sciogliere. Questo deve avere un inclinazione che permetta alla cera di colare su un unico punto dove al di sotto metteremo un contenitore (io ho scelto di fare dei lingotti quindi ho preso una teglia da forno che dia alla cera quella forma).
Ho creato quel pianale con il foglio di metallo che avevo tagliato all’inizio dallo sportello, l’ho piegato e l’ho fissato con delle viti nelle pareti interne del frigorifero.

Abbiamo creato la nostra sceratrice, ora basta metterla sul campo del nostro apiario esposta in modo che prenda il sole in tutte le ore.

Volendo si può anche inclinare verso sud , creando con altri profilati quattro gambe, di cui due più corte, ma a me non è servito, riesce a raggiungere già così una temperatura di 80-90 gradi celsius quando fuori in realtà ci sono 25-30 gradi, la cera d’api diventa liquida già a 60 gradi quindi va che è una meraviglia!
Vi lascio qui sotto qualche foto che ho scattato oggi al mio frigorifero modificato, fatemi sapere se riuscite a realizzarlo!

Se avete qualche altra buona idea scrivetemi e sarò felice di pubblicarla per voi!

E mi raccomando iscrivetevi al blog per non perdere i prossimi articoli!

Ciao e buon Lavoro!

20141016_12580120141016_12581920141016_12583120141016_12585520141016_12590920141016_125932




Annunci

2 pensieri su “Sceratrice Solare Fai Da Te

  1. Ciao Emanuele, ti chiedo solo una delucidazione, inserendo i favi nel nostro frigo-sceratrice, potrebbe accadere che alcuni di essi siano sporchi o malconci, durante lo scioglimento dove va a finire il residuo sporco della cera? come facciamo ad ottenere una cera ben pulita?

    Liked by 1 persona

    • Ciao Leonardo, metti un pannello di lamiera un po inclinato tra la cera solida e il contenitore e vedrai che lascerà automaticamente li le sue impurità.

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...