Gruppo Facebook Apicoltura Etica Sostenibile

Per chi ama e alleva le api e non è accecato dal profitto ecco un gruppo dedicato dove parlare del rispetto per esse e per l’ambiente che le circonda. Si può fare apicoltura curando e salvaguardando le api e l’ambiente allo stesso tempo.
Gli apicoltori sanno che la produzione di pappa reale uccide le api regine, quella di polline danneggia le operaie, gli antibiotici inquinano l’alveare e ne uccidono la micro-fauna presente all’interno e fortificano i sopravvissuti parassiti e le altre patologie, la selezione genetica fatta allo scopo di creare famiglie di api docili è contro producente quando arrivano nuovi predatori e parassiti poiché le api faticano a difendersi e questo solo per permettere ad alcuni di questi apicoltori senza scrupoli di andare l’estate spogliati, in canotta o in costume da bagno (invece che con adeguate protezioni) a lavorare nel proprio apiario. La selezione genetica spetta alla natura, non credetevi onnipotenti.
Le api stanno morendo non solo per le patologie, ma anche a causa di trattamenti antiparassitari farmaceutici, inquinamento, mancanza di habitat naturali, neonicotinoidi, elettrosmog ecc e di conseguenza la produzione di miele, cera e propoli (le sole cose che non danneggiano fisicamente alle api) il cui profitto serve anche per aiutarle e curarle sta calando e anche per questo molti apicoltori stanno abbandonando questo mestiere. Fortunatamente la richiesta di miele italiano è alta, ma non si riesce più a compensarla per questo la contraffazione e l’adulterazione di questo prodotto sta aumentando sproporzionatamente di anno in anno, soprattutto sugli scaffali dei discount.
Sappiamo che se le api stanno male non producono miele o ne producono meno quindi è nostro interesse non stressarle.
Se volete condividere le vostre esperienze apistiche o cominciare ad indirizzare la gestione del vostro apiario in modo più naturale e meno intensivo o anche solo iniziare a ad apprendere le basi per magari metter su un’attività di apicoltura e decidete di iscrivervi a questo gruppo siete i benvenuti.
CLICCA QUI E ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK